Pubblicato da: gennarogrieco | luglio 26, 2009

Preso da immensa felicità

GenGrieco Luglio 2009Ero un giovane padre. Preso da immensa felicità. Appena varcata la soglia di casa, a sera, mi fiondavo in camera, mi curvavo sulla culla del mio primogenito di pochi mesi – era il lontano 1977 – e me lo sbaciucchiavo tutto, me lo spupazzavo da morirci. E gli parlavo, gli dicevo della mia giornata di lavoro, gli raccontavo la rava e la fava. Con tono serio anzi che no, non come si fa di solito con i bambini così piccoli. Tanto che la mia gentile consorte mi guardava perplessa: “L’ho perduto, questo è completamente andato!”, pensava in quei momenti – come confesserà diversi anni dopo.

Gli parlavo. Del resto, avevo cominciato a farlo quand’era ancora in pancia… E lui, mio figlio, gradiva. Sembrava corrispondermi. Si eccitava, alzava le manine, mi accarezzava, mi graffiava, mi tirava i baffi. Ecco, i baffi… Ad un certo punto, a furia di tirarmeli, m’era parso che fossero divenuti asimmetrici. Insomma c’era un lato (forse il destro) che mi pareva un po’ “spennato”, meno folto. E così li tagliai. I baffi.

Anche se per pochi giorni, è stato l’unico periodo, nella mia vita da adulto, da maggiorenne, senza peli di sorta (in faccia, s’intende; perché sulla lingua, di peli, non ne ho mai avuti…). Vanto – si fa per dire – un ricco campionario di baffi (più che altro) barbe (più o meno incolte) pizzetti (da ultimo). Per quasi quarant’anni. Senza soluzione di continuità (a parte l’eccezione appena riportata).

Poi, un paio di mesi fa… Un improvviso desiderio di freschezza…

Insomma, il senso di questa foto – scattata il 3 luglio 2009 a San Benedetto del Tronto e a suo modo storica – sta nel fatto che io stesso, da adulto, non mi conoscevo in questa veste. E, devo dire, mi ritrovo vecchio. Sempre serioso, ma vecchio…

(Quanto sopra, giusto per tranquillizzare. Insomma ci sono, vivacchio)

Annunci

Responses

  1. sempre bello mon amour!

  2. Beh, certo, la foto l’hai fatta tu!
    baci

  3. Che carini! Eh eh eh!
    Tranquilli, mica vi “coglioneggio”… ma sono orgoglioso dei miei genitori, dell’affetto che ci lega e di tutti i dialoghi che ci accompagnano da 32 anni e mezzo, anzi, tenendo conto dei mesi di gravidanza, sono, ahimè, più di 33!
    Beh, posso solo aggiungere che, proprio come quando ancora non possedevo il dono della “favella”, ti preferisco con i baffi, Papy!
    Ci vediamo fra 5 giorni, un abbraccio!
    P.S. Com’è non fumare? Stressante, eh?! Per mamma soprattutto, ah ah!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie