Pubblicato da: gennarogrieco | ottobre 25, 2007

Da Napoli, verso…

                                                    DA NAPOLI, VERSO… OTTAVIANO

Si è svolta il 12 ottobre scorso presso la Galleria d’Arte Metart di Ottaviano, diretta da Gaetano Romano, un’altra interessante presentazione dell’ormai già nota Antologia poetica “Da Napoli, verso”, edita da Kairòs di Napoli, nella quale sono incluse alcune delle voci più rappresentative del panorama poetico campano e nazionale. Già avemmo modo di illustrare la bontà di questa iniziativa letteraria, sapientemente proposta dall’Editore Kairòs insieme ai due curatori, i poeti Antonio Spagnuolo per la prima parte (i poeti napoletani di più consolidata frequentazione poetica) e Stelvio Di Spigno per la seconda (i poeti più giovani ma non meno significativi), ed inoltre già autorevoli critici hanno ampiamente apprezzato quest’opera, elogiando l’editore e i curatori per aver creato un nuovo e significativo riferimento nel panorama dell’attuale poesia meridionale e italiana, nel già vasto, e spesso “di parte”, mondo delle antologie letterarie. Questa nuova presentazione del libro “Da Napoli, verso”, dopo quella inaugurale tenutasi a Napoli nella libreria Guida a Port’Alba, e dopo la successiva tenutasi presso la Treves, poi a Frigento nell’avellinese e persino in Calabria, ha ancora una volta confermato la buona riuscita dell’iniziativa, riscontrando il plauso e l’incoraggiamento a proseguire sia da parte del pubblico che da parte dei critici.
L’incontro è iniziato con i saluti del direttore artistico di Metart, Gaetano Romano, il quale ha proposto alcune riflessioni sulla poesia e sui poeti, animali parlanti, come li definiva Dario Bellezza. Giuseppe Vetromile ha salutato i numerosissimi presenti in sala, illustrando gli scopi e i futuri progetti delle associazioni letterarie di cui fa parte (Circolo IncontrArci e ABA di Sant’Anastasia), mentre Enzo Rega ha relazionato ampiamente sull’antologia.
I versi di alcuni poeti presenti in sala: Antonio Spagnuolo, Enzo Rega, Giuseppe Vetromile, Ciro Vitiello, Prisco De Vivo, Raffaele Urraro, sono stati letti dalla brava attrice Natasha Vernetti, accompagnata dalle note melodiche della chitarra di Domenico Annunziata.
Molti gli amici presenti, tra i quali, oltre a quelli già citati, i critici Gerardo Santella e Giuseppe Casillo, i poeti e operatori culturali Alfonso Severino, Anna Bruno e Vincenzo Cerasuolo. Un incontro riuscitissimo, che premia l’impegno dei curatori e dell’editore, e incoraggia a programmare altre interessanti presentazioni. (Giuseppe Vetromile, 24/10/07)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie