Pubblicato da: gennarogrieco | aprile 25, 2007

I miei morti di Jasenovac m’insegnano la storia

Questo è il titolo di una mia poesia pubblicata oggi in LucaniArt Voci, una delle sezioni dell’ottimo sito curato da Maria Pina Ciancio (che ringrazio). Il testo ha per sottotitolo Canto zingaro per il 25 aprile e questo spiega il tutto.

Un modo per festeggiare una data per noi fondamentale. Per non dimenticarla. Mai.

La poesia, poi, rimanda a una storia particolare. Una bellissima storia che magari (impegni permettendo: è un periodaccio) racconterò in uno dei prossimi post.

Annunci

Responses

  1. I miei complimenti anche qui.
    Un abbraccio serale Mapi :)

  2. Ciao Gennaro …

    Miky

  3. Mercoledì mattina parto con i ragazzi per un viaggio di quettro g. a Ravenna. Venezia. San Marino. Se hai preparato l’intervista la inseriamo domani sera, altrimenti al mio rientro. Un abbraccio (e allenta tutto…) Mapi

  4. Un caro saluto a Miky e a Mapi.
    Mapi, per l’intervista vediamo al tuo rientro: devo prima sbrigare alcune faccende.
    A presto,
    gennaro


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie