Pubblicato da: gennarogrieco | marzo 7, 2007

I Fiori del male, foglio scarno e pregiato

i-fiori-del-male.jpg   Mi è arrivato ieri. Nel suo agilissimo formato. La busta che lo racchiudeva era un po’ più spessa del solito, però, e ho subito paventato il misfatto di includermi (le copie, in effetti, per l’occasione erano due).

I Fiori del male (oh caro Baudelaire!): è il nome che l’amico Antonio Coppola, poeta, critico e operatore culturale nato in Calabria ma da moltissimi anni trapiantato a Roma, ha dato a questa sua idea estemporanea e felicissima di un foglio ripiegato, imbustato e inviato, con cadenza mensile, in giro per l’affollata penisola poetante. Il criterio di spedizione viene precisato dallo stesso curatore, in una sorta di “decalogo dei Poeti” che si invita a leggere prima di inviare eventuali testi per la pubblicazione. “I Fiori del male va a tutti i poeti raggiungibili, ai collaterali, agli attivi conosciuti e non, ai poeti senza territorio che hanno margine o vivono l’emarginazione. A tutti quelli impegnati e articolati in stili e linguaggi urticanti, ironici e piccanti, ai poeti veggenti e divergenti, santi o iconoclasti, rifiutati e animati da ‘strana normalità’, vicini ai poeti maledetti e uniti a questi da un fil rouge di lucida follia. È una piccola iniziativa per amore della poesia; si possono inviare testi che rispecchiano il carattere del foglio. I lavori, editi o inediti, vanno firmati per consentirne la pubblicazione e gli stessi non saranno restituiti. Il foglio non prevede abbonamenti e viene spedito in omaggio. È facoltativo e gradito l’invio di francobolli. I testi riprodotti sono coperti da copyright e chiunque li usi è pregato di citarne la fonte per legge e spedirne copia per l’archivio”. Visto? A volte ci vuole poco.

In questo n. 15, il terzo della seconda annata, Coppola mi ha fatto la sorpresa di inserire Io che cercavo adiacenze di pelle, una poesia dedicata a Jack Kerouac tratta dal mio volume Il Viaggio Virtuale, uscito nel 1997. E l’accompagna, tra le altre, con queste parole: “Gennaro Grieco si è imposto con una serie di volumi di poesia, tra i quali Il Viaggio Virtuale. Grieco ha una poesia robusta, asprigna, tautologica. Questo è un libro del Viaggio dedicato agli amici, e ci sono tutti, visti dal suo spirito poetico scapigliato; la capacità d’invenzione del Grieco è senza margine, errabonda, nuda e indicativa come quella del Graf della fine del secolo”. (Grazie, impagabile amico, buongustaio! E, come disse per l’appunto Arturo Graf: “Chi ha un vero amico può dire di avere due anime”).

Insieme a Robert Crosson, uno “sciolto e irriverente” poeta statunitense morto nel 2001, gli altri autori di questo numero del foglio sono: Giuseppina Luongo Bartolini, Luca Benassi, Giovanni Caso, Rino Cerminara, Michele Coco, Ninny Di Stefano Busà e Rossano Onano, ovvero un piccolo ma significativo campione di quell’artigianato di eccellenza, vera linfa di un movimento poetico oggi così scandalosamente rappresentato al vertice (o presunto tale).

Annunci

Responses

  1. Benvengano questi …. fogli di parole. Dare modo a voci interessanti, ma che faticano a ‘bucare’ la scorza della diffusione capillare, è davvero meritevole. Sia per chi è pubblicato, sia per chi ha la possibilità di conoscere nuovi autori che diversamente rimarrebbero totali sconosciuti. Un buon canale è sicuramente il web – ne sappiamo qualcosa . Ma la parola ha e avrà sempre bisogno di essere letta sentendo sotto le dita il ruvido dei fogli.
    Che I Fiori del Male sia ‘agilissima’, e cioè stia tutta in un foglio ripiegato, è sicuramente un buon punto di forza. Concentrazione immediatezza e qualità. Me la immagino così.

    Il blog così è fichissimo :)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie